Antichi sapori per giovani palati!

All’Hosteria del Maiale di Polesine Parmense (PR) i giovani fino a 25 anni pagano solo 25 euro per un menu.

È la proposta dello chef Massimo Spigaroli per far innamorare i ragazzi della tradizione e del cibo genuino.

Chiudere gli occhi, aprire la bocca e lasciarsi trasportare in un mondo di bontà, è la proposta dello chef stellato Massimo Spigaroli che, di fianco al suo celebre ristorante Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense (PR), ha dato vita all’Hosteria del Maiale, che porta in tavola le ricette più autentiche recuperate dalla tradizione della Bassa Parmense e le materie prime coltivate a metro zero.

Un’osteria proprio come quelle di una volta per l’atmosfera intima e accogliente, i vini schietti, il cibo genuino legato al territorio, con prodotti di alta qualità: verdure, farine, conserve e carni di Bue bianco (presidio Slow Food) e Maiale Nero di Parma allevate all’aperto, tutto prodotto dall’azienda agricola di famiglia.

Si brinda coi vini delle vigne dell’Antica Corte come lo Strologo, il Tamburen, la Fortana del Taro, il Carlo Verdi e il Rosso del Motto, che nascono in questo territorio e ne raccontano la storia sorso dopo sorso.

Per avvicinare i più giovani alla storia e alle prelibatezze di questi luoghi, lo Chef Spigaroli ha pensato ad un menu speciale: gli Under 25 pagano il pranzo o la cena solo 25 euro. Il menu comprende un tagliere di salumi Spigaroli (tra cui il celeberrimo Culatello che riposa nelle antiche cantine del 1300), accompagnato da pani di campagna di farine di grani antichi, un piatto a scelta tra primo (ad esempio Tortelli di Erbette alla Parmigiana, Anolini in Brodo di Terza, Tagliatelle al ragout di Bue Bianco) e secondo (come Tagliata di Bue Bianco o Stinco di Maiale arrosto serviti con patate arrosto), il dolce, un calice di vino, acqua e caffè.